Comitati interni al Consiglio di Amministrazione

Comitato Controllo, Rischi e Sostenibilità

Il Comitato Controllo, Rischi e Sostenibilità è composto da tre amministratori, di cui almeno due dotati dei requisiti di indipendenza di cui agli articoli 147-ter TUF e 3 del Codice di Autodisciplina e, quantomeno uno, in possesso di adeguata conoscenza ed esperienza in materia contabile e finanziaria. Il Presidente viene scelto tra gli amministratori indipendenti.

Il Comitato Controllo, Rischi e Sostenibilità svolge funzioni istruttorie, consultive e propositive, supportando, con un’adeguata attività istruttoria, le valutazioni e le decisioni del Consiglio di Amministrazione relative al sistema di controllo interno e di gestione dei rischi e all’approvazione delle relazioni finanziarie periodiche, nonché quelle in materia di sostenibilità.

Il Comitato Controllo Rischi e Sostenibilità è attualmente composto da Leonardo Luca Etro, quale Presidente, Silvia Merlo e Cecilia Maria Perotti .

Comitato per la Remunerazione

Il Comitato per la Remunerazione è composto da tre amministratori, di cui due dotati dei requisiti di indipendenza di cui agli articoli 147-ter TUF e 3 del Codice di Autodisciplina, e, quantomeno uno, in possesso di adeguata conoscenza ed esperienza in materia finanziaria o di politiche retributive. Il Presidente viene scelto tra gli amministratori indipendenti.

Il Comitato Remunerazione ha funzioni di natura istruttoria, propositiva e consultiva nei confronti del Consiglio di Amministrazione nelle valutazioni e decisioni del Consiglio di Amministrazione stesso relative alla politica per la remunerazione degli amministratori investiti di particolari cariche e dei dirigenti con responsabilità strategiche. Riferisce al Consiglio di Amministrazione e all’Assemblea almeno annualmente.

Il Comitato Remunerazione è attualmente composto da Silvia Merlo, quale Presidente, Paolo Olivieri e Leonardo Luca Etro.

Comitato per le Nomine

Il Comitato per le Nomine è composto da tre amministratori, di cui due dotati dei requisiti di indipendenza di cui agli articoli 147-ter TUF e 3 del Codice di Autodisciplina. Il Presidente viene scelto tra gli amministratori indipendenti.

Al Comitato per le Nomine sono attribuite funzioni di natura istruttoria, propositiva e consultiva nei confronti del Consiglio di Amministrazione per l’individuazione della composizione ottimale del Consiglio di Amministrazione stesso e dei comitati istituiti in seno al medesimo.

Il Comitato per le Nomine è attualmente composto da Pietro Gussalli Beretta, quale Presidente, Licia Mattioli e Paolo Olivieri.

Comitato per le Operazioni con Parti Correlate

Il Comitato per le Operazioni con Parti Correlate è composto da tre amministratori, tutti necessariamente dotati dei requisiti di indipendenza di cui agli articoli 147-ter TUF e 3 del Codice di Autodisciplina.

Il Comitato per le Operazioni con Parti Correlate svolge il ruolo previsto dalla Procedura per le Operazioni con Parti Correlate e deve rendere un parere scritto non vincolante in ordine alle operazioni con Parti Correlate in cui deve esprimere considerazioni in merito all’interesse della Società al compimento di ogni specifica operazione con Parti Correlate, alla correttezza sostanziale delle relative condizioni e alla convenienza della stessa per la Società.

Il Comitato per le Operazioni con Parti Correlate è attualmente composto da Licia Mattioli, quale Presidente, Silvia Merlo e Pietro Gussalli Beretta.